Secondo dati pubblicati dalla Consulta degli emiliano - romagnoli nel mondo
dal 2014 la nostra regione è la sesta nella classifica nazionale delle partenze. A livello regionale, la nuova emigrazione ha ripreso a salire in modo deciso dopo il 2010 con andamento sempre crescente e nel periodo 2001-2016, la fascia più rappresentata è quella tra i 18 e i 39 anni. 

L'Europa (Regno Unito, Francia, Svizzera, Germania, Spagna) rimane la meta preferita degli emiliano-romagnoli seguita dall'America (Stati Uniti, Brasile, Messico, Argentina, in primis)

Gli emiliano-romagnoli residenti all’estero, rappresentano una ricchezza per la regione Emilia-Romagna la quale si impegna, attraverso ART-ER Attrattività Ricerca Territorio, a mantenere le relazioni e promuovere collaborazioni a distanza, in un’ottica di valorizzazione di giovani eccellenti che hanno intrapreso un percorso internazionale, ma anche di internazionalizzazione e attrattività del territorio regionale.