Occupazione di qualità, l’Emilia-Romagna accelera sull’attrazione e valorizzazione dei talenti a elevata specializzazione con una legge che supporta e coinvolge tutto il sistema emiliano-romagnolo

Domani martedì 29 novembre conferenza stampa con il presidente Bonaccini e gli assessori Colla e Salomoni

Attrarre in Emilia-Romagna giovani talenti a elevata specializzazione che, oggi più che mai, possono trovare lungo la via Emilia nuove e crescenti opportunità sul versante del sistema produttivo e della ricerca. E creare le condizioni per riportare in regione i ‘cervelli fuggiti’ all’estero, con le offerte delle nuove frontiere del supercalcolo che cresce in tutta la Data Valley dell’Emilia-Romagna.

La Regione lo fa con una nuova legge, che coinvolgerà tutto il sistema emiliano-romagnolo, dalle istituzioni pubbliche agli Enti locali dalle Università ai centri di ricerca fino al sistema delle imprese, Fondazioni e Camere di Commercio.

Una misura che verrà presentata domani martedì 29 novembre, alle ore 11,30 nel corso di una conferenza stampa a cui parteciperanno il presidente della Giunta regionale, Stefano Bonaccini, gli assessori allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla, e alla Scuola, Università e Agenda digitale, Paola Salomoni.

  • created by

    logo ART-ER

  • supported by

    logo RER